Scima da Saoseo

Scima da Saoseo  3.263 metri  Scialpinismo

Via normale F/BSA  3,45 ore

Dislivello 1.600 mt dal Posteggio di Arnoga, in e-bike fino al Caricc
Sviluppo 27 Km A/R


In verde la salita alla Scima da Saoseo

Partito con e-bike da Arnoga, oggi i vigili alle 7.30 facevano rispettare il divieto d’accesso sulla strada della val Viola causa pericolo slavine !?!

Sono arrivato in bici all’agriturismo Caricc e da lì in 15 minuti a piedi alla piana del Dosdè, attraversato il ponte poco prima del rifugio Federico si possono abbandonare le scarpe basse e calzare gli sci.
Dopo il lungo pianoro sin sotto le Cime di Lagospalmo si imbocca la val Cantone di Dosdè verso la Cima Dugural. A 2.500 metri per una serie di canalini poco evidenti si guadagna la verdetta di Saoseo ovest che con un pendio ripido conduce alla spianata finale ove la recente croce di vetta fa bella mostra di sé, la su raggiunge quasi sci ai piedi senza difficoltà.

Il meteo nuvoloso non permette una gran sciata in alto, la neve seppur liscia è molto dura, sotto i 2.800 metri però un bellissimo firn migliora decisamente le cose.

Itinerario molto bello e poco evidente nella parte sommitale, sotto è un po’ lungo e monotono, bisogna spingersi un po’ per riguadagnare la piana del Dosdè.

Rientro ad Arnoga in e-bike facendo un ottimo e meritato spuntino all’agriturismo Caricc.

Dislivello complessivo 1.600 metri, sviluppo 27 km; percorrendo la strada in auto fino al P4 si risparmiano quasi 200 metri di dislivello e 12 km di sviluppo.

In solitaria a fine maggio 2021.