Pizzo Stella canale Federica

Pizzo Stella  3.163 metri

Canale Federica  PD+ orientato a Nord; salita in 4 ore da Fraciscio

Dislivello 1.750 mt in giornata da Fraciscio,  Rifugio Chiavenna 2.044 metri dopo 1,15 ore di cammino

Salita in solitaria sotto una leggera nevicata del 20 giugno 2015.
Partito sul sentiero verso il rifugio Chiavenna, ben presto raggiungo il lago Angeloga e mi fermo 10 minuti al rifugio per chiedere qualche info al disponibile gestore e bere un the.
Mi dice che qualcuno è già partito per il canale centrale, ma sul Federica non c’è nessuno… iniziamo bene…
Però mi rassicura sulle condizioni…
Riparto e verso i 2300 metri, alla prima neve, metto i ramponi, è davvero molto dura.
Non c’è traccia, ma la via è evidente, nel frattempo arriva un po’ di neve portata dal vento, la visuale rimane comunque buona, in breve arrivo all’attacco del canale, si sviluppa per circa 300 metri di dislivello, si sale bene con 2 picche, pendenza 45 gradi.
Una volta uscito al colletto, giro a destra e inizio l’affilata ed esposta cresta nord… visto la qualità della neve non ho problemi, alcuni tratti sono su roccia, non è proprio banale…
Arrivo con fatica al canalino finale che mi porterà in vetta, volendo è possiblie evitarlo a sinistra passando sul ghiacciaio, ma il rifugista me lo ha sconsigliato, non c’è nemmeno la traccia e la visibilità è diminuita.
Il canalino è ripido e ghiacciato, è stato saggio portare due attrezzi, sulle rocce c’è un po’ di neve fresca e a tratti verglass, il vento sferza forte, l’ambiente è quello alpino che piace a me.
Le cornici non mancano, non essendoci la traccia mi tengo a sinistra, dalla parte della ragione e finalmente raggiungo la vetta, soddisfazione alle stelle (o allo Stella).

Uscita stupenda su una montagna che in veste primaverile si trasforma. Il canale in sé è poco difficile ma l’uscita in generale la considero abbastanza difficile vuoi per la neve durissima, l’assenza di traccia, la nevicata, la cresta non banale e lo sviluppo notevole tutto in alta montagna e da solo.