Monte Emilius

Monte Emilius  3.557 metri 

Via normale F  3,05 ore

Dislivello 1.600 mt dall’arrivo della seggiovia Chamolé
Sviluppo 16 Km A/R

In rosso la via normale, in giallo la ferrata
Imponente montagna che sovrasta Aosta, si parte dalla stazione di arrivo della seggiovia Chamolé 2.390 mt dove ho lasciato la mountain bike salendo direttamente da Aosta città con gli impianti.

Si scende subito al Lago Chamolé per risalire poi ripidamente al Colle Chamolé 2641 mt. Dal colle di scende nuovamente in traverso verso il Lago d’Arbole, ove sorge l’omonimo rifugio.
Dal rifugio si costeggia il lago e si poi imbocca un ampio vallone verso il Lago Gelato.
Lasciato il sentiero per il Colle d’Arbole, si prosegue seguendo gli ometti verso Colle dei Tre Cappuccini 3241 mt riconoscibile per le singolari rocce somiglianti a tre frati.
Al colle si prende la cresta sud che con qualche passo di arrampicata conduce alla panoramica vetta.

Bella vista sul Rosa, Cervino, Grand Combin, Monte Bianco, Grivola e Gran Paradiso.

In discesa si può percorrere una comoda traccia sotto al filo di cresta.

In solitaria ad inizio settembre 2020.