Lagginhorn

Lagginhorn   4.010 metri

Via normale PD  4 ore

Dislivello 1.000 mt in giornata dagli impianti di Hohsaas

Il Vallese è lontano, conviene combinare uscite di due giorni.

In rosso la normale al Lagginhorn, in arancio la più impegnativa cresta sud AD-

Bella salita al gigante roccioso del Vallese, saliti per la via normale (cresta ovest) in giornata con gli impianti di Hohsaas. Fabio e Davide invece saliranno per la più impegnativa cresta sud che offre passaggi fino al III grado.
Prima parte sfasciumosa, poi attraversato il piccolo ghiacciaio si raggiunge la divertente e non difficile cresta… ultimi 200 metri di misto con un po’ di ghiaccio affiorante. Passaggi massimo di II+.
Saliti e scesi slegati data la facilità dei passaggi.
Panorama dalla vetta sublime.

Gita di metà giugno 2017 con Graziano.


Altra possibilità di salita al Lagginhorn:

Lagginhorn Cresta Sud AD- III

In arancione la cresta sud, in rosso la normale

Da Hohsaas, che si rggunge con gli impianti, tagliare sul ghiacciaio e puntare all’evidente Lagginjoch 3.499 mt punto di partenza anche della cresta nord della Weissmies.
Seguire la cresta nei pressi del filo fino a dove spiana e si susseguono alcuni gendarmi, intagli ed una placca III (si trovano alcune soste per calate di 10-15 m).
Superato il Gran Gendarme si prosegue più facilmente fino in vetta.
Le cordate veloci la possono percorrere in giornata scendendo poi dalla via normale e riprendendo l’impianto.