Cima Dosegù

Cima Dosegù 3.560 metri

Cresta Nord-Ovest PD-/BSA  4 ore

Dislivello 1.200 mt considerando la risalita al passo della Sforzellina
Sviluppo 15 Km A/R

La Cima Dosegù si trova sulla cresta tra il Tresero e la Punta San Matteo e fa parte della traversata delle 13 cime.
La via di salita normale dal passo di Gavia si effettua sulla cresta est, noi invece siamo saliti e scesi per la più difficile cresta nord-ovest che parte dal colletto tra la Punta Pedranzini e la Cima Dosegù con l’intento di concatenarle entrambe, l’arrivo del brutto tempo però ci ha fatti scendere a valle dopo aver salito il solo Dosegù.

Salita con Fabio di inizio giugno 2017.

L’innevamento era scarso, gli sci li abbiamo portati 15 minuti dal Rif. Berni.
Una volta scesi nel vallone ed attraversato il fiume, lo sviluppo della gita è piuttosto lungo, ma lineare, bellissima la vista sui seracchi del ghiacciaio Dosegù.
Si segue la classica traccia per il San Matteo fino a circa 3.250 metri quando si devia verso il colletto tra Pedranzini e Dosegù. Lasciati gli sci, con picca e ramponi, si risale la non sempre solida cresta con passi di II+ e tratti di misto fino a raggiungere la bella croce di vetta.
Discesa su neve remollata, per sciare fino all’auto siamo risaliti fino al passo della Sforzellina e poi giù per i canali!

Bella gita con grandinata finale!