Piz Tschierva

Piz Tschierva  3.545 metri  

Via normale F  4,10 ore

Dislivello 1.780 mt da Pontresina
Sviluppo 30 Km A/R (16 km in bici e 14 km a piedi)

In blu la parte in bici, in rosso a piedi

Lunga salita in Engadina con la mountain bike prima e poi a piedi per il Vadrettin da Tschierva.

Da Pontresina in bici si imbocca la bella Val Roseg che dopo 8 km percorsi in circa tre quarti d’ora diventa sentiero; legata la bici in un’oretta a piedi si raggiunge la Chamanna Tschierva dove si apre una magnifica visuale sui Pizzi Roseg, Scerscen e Bernina.
Dal rifugio si segue un sentierino che sale verso una bastionata rocciosa che si supera con alcune catene. Si prosegue verso una vasta pietraia, ignorando a destra le indicazioni della Biancograt al Bernina.
Superata la scomoda pietraia inizia la neve che in breve conduce al mansueto Vadrettin da Tschierva, un piccolo ghiacciaio senza crepacci visibili. Si prosegue salendo a semicerchio verso la Fuorcla da Tschierva 3.336 mt abbandonando la traccia del più noto e frequentato Piz Morteratsch.
Andando a sinistra si risale il pendio di pietre e neve verso la cresta est del Piz Tschierva; una volta raggiunta si prosegue sull’ampia dorsale perlopiù nevosa ed in breve si guadagna l’ampia cima del Piz Tschierva.

Panorama superbo dalla vetta su tutto il gruppo del Bernina che ripaga della lunga e non troppo entusiasmante salita.

In solitaria ad inizio luglio 2021.