Ludwigshohe, Corno Nero e Piramide Vincent

Ludwigshohe, Corno Nero e Piramide Vincent  4342 – 4322 – 4215 metri

Via normali  PD+ il Corno Nero/F+ le altre vette  4 ore  dall’arrivo della funivia di Punta Indren

Dislivello 1.300 mt in giornata dagli impianti di Punta Indren

mappa-vincent

Inizia luglio e la preparazione per il Monte Bianco prosegue con una grande traversata nel Monte Rosa, giornata e condizioni spaziali, compreso un bel vento che ha tenuto fresco e fatto restare ottima la neve anche nel pomeriggio.
Partiti da Gressoney con la funivia delle 8, giro di 6 ore a piedi, dislivello circa 1300 metri, tre vette oltre i 4000 metri.
Giro tutto sommato ‘semplice’ al di fuori della salita al Corno Nero, la parete è a 50 gradi e gli ultimi 10 metri su ghiaccio vivo, utile qualche vite. Poi la breve cresta è molto esposta. Dalla cima è possibile calarsi in doppia ma serve corda da 60 metri, altrimenti bisogna rifare la cresta e disarrampicare con attenzione la parete…
Ludwigshohe e Piramide Vincent invece semplici passeggiate.
In discesa abbiamo fatto visita anche al Cristo delle Vette con il bivacco Giordano.
Le cordate veloci possono aggiungere al giro anche la più impegnativa ed estetica Punta Parrot.
Ambiente davvero maestoso
In cordata con Massimo.
Altra cordata del CAI Bellano con Matteo, Mattia e Lolly.